Blog

Nautica da diporto: accorgimenti sul rimessaggio barche

Published: 15.05.2019
Share

La stagione estiva è ormai finita e diventa necessario pensare al rimessaggio della barca, per ritrovarla pronta il prossimo anno

Anche se è possibile navigare anche in autunno e inverno, la stagione estiva, regina della nautica da diporto, si è conclusa. E' venuto quindi il momento di organizzare il rimessaggio barche e programmare la manutenzione necessaria.

Una prima scelta da fare è quella se optare per un rimessaggio barche in acqua oppure se portare la barca “in secca”: si tratta di due situazioni diverse, entrambe caratterizzate da vantaggi e svantaggi.

Rimessaggio barche per la nautica da diporto: valutare la manutenzione

Nautica da diporto e manutenzione sono inseparabili. Prima di effettuare la scelta sul sistema di rimessaggio barche, è necessario valutare di quale manutenzione l’imbarcazione stessa ha necessità.

Se gli interventi di manutenzione sono importanti e richiedono molto tempo, probabilmente il rimessaggio barche a secco è la soluzione più indicata.

Infatti, permette di effettuare i lavori necessari con maggiore calma e riduce il rischio legato alle mareggiate invernali (che dipende anche in gran parte dalla posizione dell’ormeggio stesso).

Ovviamente ci sono anche i contro: in particolare, se si sceglie il rimessaggio della barca a secco non è possibile disporre immediatamente della propria imbarcazione, nel caso si voglia utilizzare anche “fuori stagione”.

Rimessaggio della barca per la nautica da diporto: le possibilità del rimessaggio in acqua

Se invece la scelta cade su un rimessaggio barche in acqua, bisognerà considerare la posizione dell’ormeggio, in particolare se si trova in una posizione che rende semplici le manovre di entrata e uscita.

Inoltre, un ormeggio in posizione riparata può garantire l’imbarcazione da eventuali intemperie e rendere più fruibile la stessa anche durante le giornate invernali.

Scegliere un rimessaggio barche in acqua permette inoltre di sfruttare la stessa con un sistema di noleggio barche in B&B bed and boat, in modo da rientrare almeno in parte delle spese di mantenimento dell’imbarcazione stessa.

Valutare bene i diversi fattori permette di scegliere il sistema di rimessaggio barche più adatto alle proprie necessità e alle scelte di utilizzo anche al di fuori della stagione estiva.
rimessaggio barca

Share